L'editoriale
Cassa malati, meglio pubblica
..

di

L’attuale sistema di assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie «funziona bene», perché «la concorrenza incentiva le casse malati a sviluppare modelli innovativi e a esercitare un controllo oculato sui costi delle cure, in modo da offrire premi per quanto possibile bassi». L’argomentazione regina del Consiglio federale per contrastare la creazione di una cassa malati pubblica (su cui il popolo svizzero si esprimerà il 28 settembre) è talmente assurda e lontana dalla realtà da far sobbalzare sulla sedia. Sono sotto gli occhi di tutti gli effetti perversi del sistema sperimentato per quasi vent'anni. Un sistema dunque da cambiare urgentemente, da rendere meno complesso e meno costoso, più trasparente e più sociale. Appunto con il passaggio a una cassa malati pubblica unica.

Leggi l'articolo

Pubblicato il

03.07.14
..

L'ultima edizione

3 Luglio 2014
..

Ultime rubriche

..
.. ..
..
Dumping
..
Lo denuncia Unia, è successo alla filiale Conforama di Grancia

di

..

La prova esiste. Il sindacato Unia, documenti scioccanti alla mano, dimostra che la sostituzione di personale in base ai criteri di anzianità, residenza e qualifica professionale è una realtà nella vendita al dettaglio. È successo alla filiale di Conforama a Grancia nell’arco degli ultimi dieci anni. I dati lasciano presupporre che la sostituzione non sia il frutto di una casualità, bensì di una scelta pianificata.  



Leggi l'articolo

Pubblicato il 

03.07.14..
..
..
..
Edilizia
..
Confermata l'esclusione dal Tram per subappalto illegale

di

..

Esclusione dai lavori pubblici per tre mesi della ditta Costruzione pavimenti e asfalti (Cpa) di Lugano. Lo ha deciso il Tribunale amministrativo, bocciando il ricorso presentato dall’impresa Cpa. La sentenza vale almeno due notizie rilevanti. La prima: amministratrice unica della Cpa è la consigliera nazionale Roberta Pantani, nonché municipale a Chiasso. La seconda, è la prima volta che a un’impresa viene inflitta l’esclusione dagli appalti pubblici.

Leggi l'articolo

Pubblicato il 

03.07.14..
..
..
..
..
Razzismo
..

di

Essere fermati dalla polizia per un controllo d’identità e una perquisizione almeno una volta a settimana, senza aver fatto nulla di male, sarebbe estenuante. Eppure per alcune persone questa è oramai diventata la routine, al punto che non si domandano nemmeno più se sia giusto o no: ci hanno fatto l’abitudine. I poliziotti stessi che eseguono questi controlli spesso non si pongono la domanda e cadono nel tranello del profiling razziale perché generalizzano delle costatazioni sorte dalla pratica quotidiana del loro mestiere.



Pubblicato il

03.07.14
Dumping
..

di

«Il dumping salariale e sociale cresce nell’ombra, si nutre e s’irrobustisce grazie all’omertà, al silenzio al quale sono costretti i lavoratori se non vogliono perdere il loro posto di lavoro. Il nostro sito www.denunciamoli.ch vuole essere uno strumento – certo non il solo – per rompere questo sistema attraverso la denuncia ma anche l’informazione, la riflessione».



Pubblicato il

03.07.14
Ticino
..

di

Cave presidiate da agenzie di sicurezza private, operai presi per mano quasi fossero dei bambini da accompagnare all’interno dei cancelli per sfuggire alle tentazioni dei cattivi sindacalisti. Scalpellini fatti entrare furtivamente a notte fonda dai sentieri nei boschi per  iniziare a lavorare alle quattro del mattino. È parte del bollettino da “guerra di classe” della giornata di sciopero di lunedì 16 giugno, voluto per rivendicare il ripristino di un contratto collettivo di lavoro nel granito disdetto dall’associazione padronale (Aitg)  due anni e mezzo or sono.


Pubblicato il

18.06.14
Sanità
..

di

Sabato 14 giugno in Ticino è stata ufficialmente costituita l’Associazione “Noi ci siamo!”, a sostegno della ricerca per la Fibrodisplasia Ossificante Progressiva (Fop), una malattia rara che colpisce circa una persona su due milioni e che quindi resta poco conosciuta (anche dai medici) e fatica a trovare fondi per la ricerca. L’associazione nasce dalla presa di coscienza di una famiglia ticinese della necessità di far conoscere questa e altre malattie rare, per fare in modo che le persone colpite e i loro famigliari non si sentano più soli nell’affrontare gli ostacoli che una diagnosi di questo tipo pone.



Pubblicato il

18.06.14
Sicurezza lavoro
..

di

Non si deve morire di lavoro. Pare un’ovvietà, ma non lo è. Troppi ancora gli infortuni professionali causati da turni logoranti e misure di sicurezza lacunose. Dal terribile incidente accaduto in Riviera, dove lo scorso settembre un giovane ha perso una gamba e un rene, nasce l’associazione “Aiuto alle famiglie di vittime sul lavoro”. Perché è un problema di tutti.


Pubblicato il

18.06.14
Brasile
..

di

Domenica scorsa, nell’euforia per la rocambolesca vittoria sull’Ecuador nella sua prima partita ai mondiali in Brasile, di certo la nazionale svizzera non ha prestato attenzione a una particolarità (quasi) unica del teatro della sua impresa: aver giocato nello stadio più caro del mondo dopo quello londinese di Wembley, ricostruito nel 2007 al costo di 918 milioni di euro, e dopo lo Yankee Stadium di New York, inaugurato nel 2009 e costato 1100 milioni di euro.


Pubblicato il

18.06.14
Mondiali 2014
..

di

Quando si pensa al Brasile, tra le prime immagini che vengono alla mente c’è la maglia oro e verde della Seleção e con lei tutti i fenomeni che ne hanno fatto parte. I brasiliani, grandi amanti del calcio, ospiteranno i mondiali 2014, ma fino a che punto sono disposti ad accettare soprusi e ingiustizie in nome del pallone? A pochi giorni dal calcio d’inizio, i retroscena di "Brazil 2014".

Pubblicato il

05.06.14
Reportage dalle cave ticinesi
..

di

Reportage dalle cave ticinesi in vista del 16 giugno. Quel lunedì ci sarà una mobilitazione degli scalpellini per rivendicare un contratto di collettivo di lavoro, cancellato due anni or sono dall’associazione padronale del granito. «Lunedì fate quello che volete. Martedì lo farò io» parole di un padrone di cava. «Chi andrà allo sciopero, non lo licenzio. Lo farò penare per mesi, finché non se ne andrà lui dal posto di lavoro», altre parole di un altro proprietario di cava. Le abbiamo sentite accompagnando il sindacalista Igor Cima nei suoi giri informativi ai lavoratori in vista della giornata di mobilitazione del 16 giugno.

Pubblicato il

05.06.14
La vignetta
© Vauro

Abbonarsi alla versione
cartacea di area costa
solo 55 franchi!

..
..
..
..
..
.. ..